alluvioni

“I Contratti di Fiume come strumento per la salvaguardia dal rischio idraulico”

Venerdì 4 dicembre, un webinar per discutere ed analizzare come gestire il rischio da alluvioni attraverso i Contratti di Fiume in conformità alle finalità dei Piani di Gestione.

L2 - Workshop le Mappe di Pericolosità e Rischio. Tra nuove conoscenze e nuove incertezze

Giovedì 24 ottobre al Palazzo del Governatore, Auditorium- Piazza Garibaldi, Parma, si terrà il Workshop le Mappe di Pericolosità e Rischio.

L2 - Alluvioni: Tavolo tecnico con l’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Centrale

Martedì 24 novembre, in modalità webinar si svolgerà in videoconferenza il Tavolo tecnico che vede protagonisti l'Autorità di Bacino Distrettuale dell'Appennino Centrale e l’Unità tecnica di Supporto del progetto Mettiamoci in RIGA - L2.

L2 - Alluvioni: Tavolo tecnico con tutte le Autorità di Bacino Distrettuale

Lunedì 30 novembre si svolgerà il Tavolo tecnico, in modalità videoconferenza, che vede protagonisti tutte le Autorità di Bacino Distrettuale e l’Unità tecnica di Supporto del progetto Mettiamoci in RIGA - L2 oltre il Ministero dell’Ambiente e del Tutela del Territorio e del Mare, l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA) e il Dipartimento della Protezione Civile Nazionale.

L2 - Alluvioni: tavolo tecnico nella sede di Trento dell’Autorità del Distretto Idrografico delle Alpi Orientali

Il 7 novembre si è svolto il tavolo tecnico con lo staff tecnico dell’Autorità del Distretto Idrografico delle Alpi Orientali coadiuvato dal prof. Carlo Gregoretti dell’Università TSAF di Padova sul tema dei cambiamenti climatici e fenomeni di colata, tema sensibile all’Autorità e del quale si è già occupato la divisione IV della Direzione ministeriale STA.

L2 - Alluvioni: Workshop a distanza con Autorità di Bacino Po “Consumo di suolo e rischio alluvioni

Lunedì 28 settembre, in modalità webinar si è svolto il workshop a distanza organizzato dall’Unità tecnica di Supporto del progetto Mettiamoci in RIGA - L2 in collaborazione con l’Autorità di Bacino del Fiume Po.

L2 - Analisi critica dello stato d'avanzamento del PGRA nel Distretto del Fiume Po

Confronto sullo stato di avanzamento del PGRA dell'Autorità di Bacino Distrettuale del Fiume Po. Il Tavolo tecnico ha l'obiettivo di fare l'analisi critica del PGRA nella fase in cui si trova anche attraverso il coinvolgimento della Linea L6-WP1 (Rafforzamento della capacità amministrativa e tecnica delle Autorità competenti nella gestione e uso sostenibile della risorsa idrica) del Progetto CReIAMO PA.

L2 - Due tavoli tecnici dell’Autorità del Distretto Meridionale con il Segretario Generale dott.ssa Vera Corbelli e il mondo tecnico-scientifico e accademico - 17 ottobre 2019

Giovedì 17 ottobre presso la sede del MATTM si sono svolti due tavoli tecnici sul rischio alluvioni, rivolti all’Autorità distrettuale dell’Appennino Meridionale e previsti nell’ambito della linea d’intervento 2 del Progetto “Mettiamoci in RIGA – Rafforzamento integrato Governance Ambientale”.

L2 - Grande partecipazione alla Conferenza: Valutazione e Gestione del Rischio Alluvioni – Governance del territorio e contributo del mondo scientifico

Il 27 giugno scorso, presso il Ministero dell’Ambiente, si è tenuto l’evento organizzato nell’ambito del Progetto “Mettiamoci in RIGA – Rafforzamento Integrato Governance Ambientale - Linea di intervento 2: indirizzo e coordinamento degli adempimenti connessi alla valutazione e gestione del rischio di alluvioni” che ha visto protagonisti le Istituzioni coinvolte nei processi di pianificazione e gestione del rischio di alluvioni ed alcuni rappresentanti delle principali università e centri di ricerca italiani operanti nell’ambito.

L2 - Stato di avanzamento del Piano di gestione del rischio Alluvione (PGRA) dell'Autorità di Bacino Distrettuale dell'Appennino Centrale

Confronto sullo stato di avanzamento del PGRA dell'Autorità di Bacino Distrettuale dell'Appennino Centrale. Il Tavolo tecnico ha l'obiettivo di fare il punto sul PGRA anche attraverso il coinvolgimento della Linea L6-WP1 (Rafforzamento della capacità amministrativa e tecnica delle Autorità competenti nella gestione e uso sostenibile della risorsa idrica) del Progetto CReIAMO PA.Parteciperanno all'incontro Ing. Rosario Previti, Dott.ssa Brunella Vezzacchi del MATTM, l'Area Difesa del Suolo dell’Autorità di Bacino del Distretto Idrografico dell’Appennino Centrale dell'Autorità, ISPRA, Dott.ssa Tiziana Guida, UTS RIGA L2, UTS CreiAMO PA L6WP1

L2 - Stato di avanzamento del Piano di gestione del rischio Alluvione (PGRA) dell'Autorità di Bacino Distrettuale dell'Appennino Settentrionale

Confronto sullo stato di avanzamento del PGRA dell'Autorità di Bacino Distrettuale dell'Appennino Settentrionale. Il Tavolo tecnico ha l'obiettivo di fare il punto sul PGRA anche attraverso il coinvolgimento della Linea L6-WP1 (Rafforzamento della capacità amministrativa e tecnica delle Autorità competenti nella gestione e uso sostenibile della risorsa idrica) del Progetto CReIAMO PA.

L2 - Tavolo tecnico con l’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Centrale “Indirizzi generali per la valutazione degli effetti dei cambiamenti climatici sul rischio alluvioni nel nuovo ciclo dei PGRA” webinar 20 ottobre 2020

Martedì 20 ottobre, in modalità webinar si svolgerà in videoconferenza il Tavolo tecnico organizzato dall’Unità tecnica di Supporto del progetto Mettiamoci in RIGA - L2 in collaborazione con l’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Centrale.

L2 - Workshop “I Contratti di Fiume come strumento per la salvaguardia dal rischio idraulico”

Il 4 dicembre dalle ore 9.30 alle ore 13.00 si svolgerà il Workshop, in modalità webinar, dal titolo “Contratti di Fiume come strumento per la salvaguardia dal rischio idraulico”.

L2 - Workshop “PRIMA DEFENSIO FIT IN SILVIS - il bosco e la montagna a difesa dalle calamità naturali” con il Ministro Costa

Il bosco e la montagna come prima difesa dalle calamità naturali: mercoledì 25 settembre si tiene all’Abbazia di Vallombrosa (FI) il workshop dal titolo “Prima defensio fit in silvis”. E ‘prevista la presenza, in conclusione dei lavori, del Ministro dell’Ambiente Sergio Costa.

L2 - Workshop “PRIMA DEFENSIO FIT IN SILVIS- il bosco e la montagna a difesa dalle calamità naturali”

Il 25 settembre scorso, all’Abbazia di Vallombrosa (FI), si è tenuto il workshop dal titolo “Prima defensio fit in silvis”. L’evento si è avviato con la lettera del Ministro dell’Ambiente Sergio Costa, impegnato con il presidente del Consiglio a New York nell’Assemblea ONU “Clima”.

L2 – Alluvioni: Tavolo tecnico con l’Autorità di Bacino della Sicilia “Implementazione del tema cambiamenti climatici nel PGRA del Distretto Idrografico della Sicilia: stato di avanzamento”

Mercoledì 9 dicembre, in modalità webinar, si svolgerà il Tavolo tecnico che vede protagonisti l'Autorità di Bacino Distrettuale della Sicilia e l’Unità tecnica di Supporto del progetto Mettiamoci in RIGA - L2.

L2- Alluvioni: Tavolo tecnico con l’Autorità di Bacino Distrettuale delle Alpi Orientali

Lunedì 7 dicembre, in modalità webinar, si svolgerà il Tavolo tecnico che vedrà protagonisti l'Autorità di Bacino Distrettuale delle Alpi Orientali e l’Unità tecnica di Supporto del progetto Mettiamoci in RIGA - L2. 

LQS - Clima: Abruzzo, Lombardia, Piemonte e Valle d'Aosta approfondiscono pratiche governance contro alluvioni

Nella visita di studio della linea LQS di “Mettiamoci in RIGA” le azioni svolte dai progetti LIFE RainBO e PRIMES Roma, 27 novembre – Monitorare e gestire i fenomeni alluvionali, coinvolgendo le comunità nella sfida comune della resilienza: la visita di studio organizzata in modalità online dalla linea LQS di “Mettiamoci in RIGA” ha portato quattro Regioni italiane ad approfondire le buone pratiche presenti nei progetti LIFE RainBO e LIFE Primes, entrambi rivolti ad una migliore gestione dei rischi derivanti da fenomeni piovosi intensi che gli eventi recenti ci mostrano sempre più frequenti. Per i rappresentanti delle Regioni Abruzzo, Lombardia, Piemonte e Valle d’Aosta, che già avevano espresso interesse per i due progetti, la “study visit” del 25 novembre è stata l’occasione per conoscere ancor più nel particolare le potenzialità e il grado di replicabilità di queste buone pratiche, contenute nella “Piattaforma delle Conoscenze (pdc.minambiente.it) proprio con l’obiettivo di essere messe a disposizione di quante più amministrazioni possibile in Italia.